Pronostico PSG - Real Madrid

Pronostico PSG - Real Madrid

Come sta andando in League 1:

Il PSG (23-2-2; 84:19), immediatamente dopo la sconfitta del Bernabeu, è tornato ai suoi usuali standards in Ligue 1, rifilando 8 reti in totale allo Strasburgo (5-2) e al Marsiglia (3-0): evidente il dominio in Ligue 1, come evidente che la competitività in Champions è tutt'altra cosa, nonostante il PSG sia completo in ogni reparto, soprattutto dopo gli acquisti di Neymar e Mbappè. Se in patria il PSG sta dimostrando una supremazia imbarazzante (+14 sul Monaco), i francesi hanno avuto un approccio buono anche in Champions ma si sono arresi al Real negli ultimi minuti, mostrando una certa fragilità mentale di fronte ad un avversario esperto ed abituato a giocare partite di alto livello.

1. Paris Saint-Germain nella Ligue 1

Quel che più preoccupa adesso sono le condizioni di Neymar, intorno al quale si rincorrono voci completamente contrastanti: Il Psg rischia seriamente di dover fare a meno di Neymar per la sfida del 6 marzo contro il Real Madrid, ritorno degli ottavi di Champions in cui la formazione francese sarà chiamata a rimontare il 3-1 subito all'andata al Bernabeu. Neymar è uscito in barella in lacrime durante Psg-Marsiglia per un infortunio alla caviglia destra, lasciando tutti i tifosi parigini e brasiliani in grande apprensione. Le notizie arrivate in mattinata sembravano escludere problemi seri, in serata però il Psg ha fatto sapere che l'ex Barcellona ha riportato una distorsione alla caviglia e soprattutto la microfrattura del quinto metatarso del piede destro. Molto difficile ipotizzare un recupero lampo. Neymar dovrà continuare a indossare il bendaggio rigido e sarà out per i due appuntamenti settimanali del PSG, i quarti di finale della Coppa di Francia mercoledì nuovamente contro il Marsiglia e la trasferta di campionato a Troyes sabato. Il tecnico dei parigini, Unai Emery, conta di averlo a disposizione contro le merengues: "Neymar ora è più tranquillo. Ci sarà il 6 marzo? Se oggi ho bisogno di dire qualcosa e di scegliere tra sì o no, ho voglia di dire sì, voglio essere ottimista". Ma nel frattempo si sono diffuse voci di un necessario intervento chirurgico, il che escluderebbe ogni dubbio sulla non presenza di Neymar.

2. Il PSG nella Champions League

Il PSG ha chiuso al primo posto il Gruppo B (stessi punti del Bayern Monaco, ma migliore differenza reti), con un record di 5-0-1; 25:4, i francesi hanno anche spazzato via il record che apparteneva al Borussia Dortmund: al termine della fase a gironi i francesi hanno segnato 25 reti, battendo il primato del Borussia Dortmund (21 gol).

Quote per la qualificazione
Scommesse Quote
Quote: 3.25 Piazza una scommessa
Quote: 1.33 Piazza una scommessa
Ultimo aggiornamento: 1519815261

3. Come sta andando il Real nella Liga

Il Real Madrid (15-6-5; 62:28) è attualmente al 3^posto (una partita in più giocata) con il Valencia 4^ a -2 (le prime 4 squadre accedono alla prossima edizione della Champions League). Nell'ultimo periodo il Real ha cambiato decisamente marcia, vincendo 6 delle ultime 7 partite (6-1-0) inclusa la vittoria nella gara di andata di Champions contro il PSG 3-1. Tutto ciò prima di l'Espanyol nell'anticipo della 26^ giornata di Liga, che a 45 secondi dalla fine ha spento il buon momento delle Merengues, rischiando di far risprofondare nella crisi gli uomini di Zinedine Zidane. A decidere la gara tra Real Madrid ed Espanyol, all'Estadio Cornellà-El Prat, è un gol a tempo praticamente scaduto di Gerard Moreno, un gol che condanna il Real a dover temere il Valencia nella corsa al terzo posto (ormai obiettivo della stagione in Liga), rimanendo inchiodato a quota 51 punti.

4. Il Real Madrid nella Liga

Cristiano Ronaldo è tornato a segnare con preoccupante continuità per gli avversari francesi di Champions (8 gol in 5 partite), Bale è completamente recuperato mentre la difesa però continua a concedere gol (10 nella striscia di 7 partite prima presa in considerazione) e, probabilmente, non riuscirà a sovvertire questo trend nella partita da giocare al parco dei Principi. Il Real ha comunque piena consapevolezza dei propri punti forti così come dei punti deboli e sicuramente Zidane preparerà il match di ritorno sulle convinzioni ormai accertate e con un vantaggio da non sottovalutare, perché è pur vero che il Real soffre in difesa, ma l'attacco è ampiamente capace di segnare contro qualsiasi avversario. Da ricordare come il Real possa essere considerato una squadra da competizioni: ha vinto in dicembre la World Championship competition e nelle ultime edizioni di Champions è stato assoluto protagonista.

5. Il Real nella Champions

Nella fase a Gironi, il Real Madrid (4-1-1; 17:7) si è qualificato agli 1/8 di finale come 2^ del Gruppo H (-3 punti dal Tottenham) e Cristiano Ronaldo ha segnato 9 reti segnate in 6 partite. Nell'andata degli 1/8 di finale, dopo un inizio in sordina il Real ha nel finale asfaltato il PSG 3-1 grazie ad altre 2 reti di CR7 e una di Marcelo, laterale di destra in difesa ma attaccante aggiunto nelle fasi di attacco.

6. Che partita ci aspettiamo

Il Real ha un vantaggio sottile: il 3-1 potrebbe essere sufficiente anche perdendo con una sola rete di scarto, ma non credo che Zidane baserà tatticamente la partita in attesa di un arrembaggio del PSG (la difesa del Real concederà inevitabilmente, prima o poi una rete). Difficile anche, secondo il mio parere, che il PSG riesca a tenere inviolata la propria porta nel tentativo di dover segnare almeno 2 reti: i parigini saranno costretti a scoprirsi se non sbloccheranno presto il risultato e ciò avvantaggerà i madrileni, abili nel ribaltare le situazioni (da difesa in attacco) e di saper operare con veloci ripartenze in spazi sempre più aperti.

Pronostico:
Base: GOL SI'
Alternativa: Over 2.5 o anche 3.5

commenta Pronostico PSG - Real Madrid

Articoli consigliati:
Commenti (0)
Gioca responsabilmente