Guida per Principianti alle Corse dei Cavalli

da JohnnyBet per by JohnnyBet
Guida per Principianti alle Corse dei Cavalli

Con questa guida per principianti alle corse dei cavalli cercheremo di fare chiarezza sulle tipologie di scommesse dedicate a questo sport. Le corse per cavalli sono probabilmente lo sport numero uno in termini di scommesse e per questo abbiamo creato una guida per introdurre i principianti a questa fantastica attività. Questo sport è legato da molto tempo al mondo delle scommesse, e vi basta dare un’occhiata alla mole di puntate che vengono piazzate per i maggiori eventi di corse per cavalli, per comprenderne l’importanza.

Le Preakness Stakes, il Grand National, il Kentucky Derby, il Prix de l’Arc de Triomphe, la Melbourne Cup, e il Nakayama Grand Jump, sono tutti esempi di corse per cavalli in corso in tutto in mondo, che attraggono grosse cifre per quanto riguarda le scommesse.

Per quelli che sono dei neofiti di questo sport, potrete trovare la nostra guida per principianti al mondo delle scommesse delle corse per cavalli qua sotto, iniziando dalla scelta del vostro bookmaker.

1. Come scegliere un Bookmaker di corse per cavalli

Iniziamo la nostra guida alle scommesse ippiche, visionando i fattori che portano alla scelta di un bookmaker di corse per cavalli. La considerazione primaria quando si seleziona un bookmaker di questo genere dovrebbe sempre portarvi sulla qualità delle quote. Se la vostra idea fosse quella di scommettere ogni giorno, dovreste considerare la ricerca delle migliori quote come una priorità. Molti bookmakers hanno diverse quote per cavalli in una singola corsa, perciò dovreste puntare a cercare la miglior quota possibile in modo da assicurarvi il massimo profitto e di conseguenza la vittoria.

Una delle più comuni tipologie di scommesse per cavalli è la Each Way Bet. Di questa però ne parleremo più avanti. Tuttavia, quando si sceglie un bookmaker di corse per cavalli, bisogna assicurarsi che il bookmaker a cui ci si sta rivolgendo offra delle vincite sul massimo numero di cavalli disponibili. Per esempio, se il vostro cavallo finisse in quarta posizione, voi rischiereste di rimanere profondamente delusi da una scommessa persa per questo motivo. Per questo è sempre meglio dare un’occhiata profonda a queste situazioni, in modo da trovare dei bookmaker che paghino anche la quarta posizione.

Per finire, nella scelta di un sito per le corse dei cavalli, dovreste sempre ricercare i migliori bonus. Ci sono tantissimi bookmakers online che offrono ricchissimi bonus, a differenza di altri che offrono delle promozioni dedicate alle corse per cavalli. Dopo aver letto il nostro articolo, saprete quanto è importante la scelta di un bookmaker valido, e oltre i bonus, provate a considerare tutte le caratteristiche di esso. Ora andremo ad analizzare i bonus più nello specifico, andando a scoprire grazie alla nostra guida, come richiedere un bonus per le corse di cavalli. Inoltre puoi consultare la nostra guida per principianti alle scommesse sportive per ricevere ulteriori consigli sul mondo del betting.

2. Come ricevere un Bonus per le corse dei cavalli

Continuiamo la nostra guida alle corse per cavalli, dando un’occhiata più specifica a come richiedere i bonus. Il miglior modo è quello di rivolgersi ad un sito web che si, è in possesso di molte recensioni positive, ma che inoltre dà accesso a diversi bonus, tra cui i codici bonus.

Bonus ippica Dettagli
Free Bet Un bonus che vi viene dato senza deposito
Deposit Bonus Un bonus che vi viene dato in base alla cifra del vostro deposito
Reload Bonus Un bonus che vi viene dato in un determinato giorno della settimana
Cashback Bonus Un cashback che vi viene dato in base alle vostre scommesse vinte o perse

Navigando su siti come Johnnybet e BonusCodes, potrete ricercare il miglior bonus di corse per cavalli, in modo da ottenere un link che vi permetterà di accedere direttamente alla pagina del bookmaker. Prima però, avrete bisogno di copiare il codice bonus. Dopo aver eseguito questo processo potrete compilare il form di registrazione aggiungendo nel campo richiesto anche il codice bonus.

In questo modo potrete ottenere il vostro codice bonus, da sfruttare nella pagina apposita del sito, dopo aver regolato la vostra forma di pagamento e il vostro budget.

3. Come scommettere sulle corse per cavalli

Come abbiamo già specificato in uno dei nostri articoli, imparare a scommettere non è affatto difficile. Quando parliamo di come scommettere sulle corse per cavalli, dobbiamo venire a conoscenza delle varie categorie di scommesse presenti sul mercato. Ci sono diverse categorie disponibili come Win, Place, Place Forecast, Forecast, Trio, Tierce, Quartet, Quadro, Roll Win, Roll Forecast, Accumulator e Quadrella. Alcuni di questi, come Win e Place, sono abbastanza facili da comprendere, a dispetto di altri su cui bisogna fare una ricerca più accurata. Infatti il nostro consiglio è quello di non scommettere su una categoria che non conoscete a fondo.

Per esempio, quando si scommette a Quartet, bisogna selezionare 4 cavalli che devono finire la corse nelle prime 4 posizioni, indipendentemente dall’ordine. Mentre facendo una scommessa Quadro, bisogna selezionare sempre 4 cavalli che devono finire la corsa nelle prime 4 posizioni, ma nello stesso ordine in cui terminano la corsa. Come potrete notare, questi due tipi di scommessa sono molti simili tra loro, ma hanno un’importante differenza che vi fa rendere conto come possa essere importante conoscere tutti i segreti delle corse per cavalli.

Precedentemente, in questa guida per principianti sulle scommesse per cavalli, abbiamo accennato qualcosa sull’Each Way betting. Questa procedura è molto importante da conoscere se si vuole scommettere sui cavalli. Infatti se si punta su un cavallo Each Way non avrete bisogno di trionfare nella corsa per vincere la vostra scommessa. In questo modo in pratica si punta su due scommesse, una sulla vittoria della corsa e l’altra per la posizione che potrebbe raggiungere. In base alla lunghezza della pista o dal vostro bookmaker, il cavallo potrebbe arrivare secondo, terzo, quarto o quinto e potreste vincere comunque la vostra scommessa. Una scommessa Each Way costa il doppio di una scommessa normale, ma la possibilità di vincere la vostra puntata sarebbe doppia.

4. Consigli su come ottenere successo nelle corse per cavalli

Non importa quanto fortunati vi sentiate quando state scommettendo, dovete sempre considerare i consigli sulle corse per cavalli. E’ sempre meglio ascoltare le opinioni degli esperti e venire a contatto con le ‘tips’ che rilasciano prima di scommettere. Se ne possono trovare diverse online, pubblicate dai migliori professionisti sul mercato.

In ogni caso, bisogna essere anche in grado di completare le proprie ricerche a riguardo, prima di scommettere sulle corse per cavalli. Tutte le statistiche si possono trovare online, dalla forma dei cavalli al Jockey fino alle condizioni della corsa. Alcuni cavalli preferiscono correre su superfici specifiche come firm, good to firm, good to soft, soft e heavy. Per quanto riguarda i termini per le corse dei cavalli, questa è indicata come andatura, nella quale i vari cavalli preferiscono dei tracciati con delle superfici differenti. È importante venire a conoscenza di questi fattori, grazie alla nostra guida per principianti alle corse per cavalli, prima di piazzare la propria scommessa.

Non è importante quale sia il vostro grado di conoscenza di questa materia, e per questo è giusto dare un’occhiata alla lista di sistemi di scommesse sportive che abbiamo preparato per voi.

Qua sotto troverete un’accurata guida, scritta da uno dei nostri migliori tipsters, Sallyboom. Vi consigliamo di leggerla in modo da ampliare la vostra conoscenza.

Pronostici
Ippica
Non è stato trovato niente!
Purtroppo, non è stato trovato nessun pronostico per i parametri selezionati.

5. Introduzione alle scommesse per cavalli

Le corse per cavalli sono tra i più vecchi e rischiosi sport su cui scommettere. Durante la corsa, bisogna cercare di controllare le proprie azioni, anche quando si è in preda all’adrenalina. Il che è molto importante perché si rischia di buttare all’aria tutto quello che si è raggiunto e di conseguenza si perdono soldi. In questa guida, proverò a spiegarvi al meglio le basi delle corse per cavalli, sperando che chiunque la legga presti attenzione alla mia conoscenza ed alla mia esperienza.

6. Gestione e strategia del Bankrool di corse dei cavalli

Le corse per cavalli sono tra gli sport con la maggiore possibilità di guadagno, ma anche uno dei più difficili da prevedere, se non si ha un minimo di conoscenza. Prima di iniziare a scommettere con soldi veri, scommettevo solo virtualmente. A quei tempi, creai un mio piccolo database. Ho iniziato a scommettere cash dopo aver superato il livello di resa stabilito del 35%. Grazie alla conoscenza e all’esperienza maturata in quel periodo, capì che quella scommessa fu vincente.

Nel mondo delle corse per cavalli, molti giocatori vogliono tenere un livello di resa del 25/35 %, che viene convertito in un ottimo guadagno, specialmente quando viene comparato al tempo che si spende su di esso ed il numero di scommesse giocate.

Il fattore più importante delle corse per cavalli è la gestione del proprio bankroll. La prima cosa da fare è impostare il proprio bankroll, anche prima di iniziare a scommettere. Consiglio un bankroll approach che possa coprire 30 scommesse perse di fila. Per scommettere sulle corse per cavalli ci vuole grande pazienza; di conseguenza i giocatori che mollano facilmente la presa avranno poche chances di successo. Le caratteristiche più importanti di uno scommettitore di corse per cavalli sono la determinazione e la disciplina, abbinati all’abilità di recuperare dalle sconfitte.

Elementi essenziali per il proseguimento del vostro percorso. Alle persone che stanno iniziando ad entrare nel mondo delle corse ippiche, raccomando di puntare sull’ 1/1.5% del proprio bankroll. Sin dall’inizio dovreste convertire il rischio in una maggiore considerazione applicandovi una strategia predeterminata. In questo sport non ci sono “scommesse sicure” dove si può rischiare l’intero budget a disposizione. Ogni puntata contiene un rischio e perciò consiglio di attuare una propria strategia, basandoci sul nostro bankroll e il nostro modo di vivere. Non fate scommesse multiple in questo sport, perché i rischi si moltiplicano e i vostri profitti potrebbero risentirne. Stesso discorso per i sistemi progressivi. È sempre meglio puntare, come già detto in precedenza, sull’1/1.5 % del vostro bankroll, almeno nelle prime fasi. Il vostro valore potrebbe crescere naturalmente grazie alla gestione del proprio budget.

strategia bankroll gare cavalli Sfrutta la strategia del bankroll nelle tue scommesse sulle gare per cavalli!

7. Come scegliere ed analizzare le vostre puntate

All’inizio, la migliore soluzione è quella di scegliere un solo tipo di corsa e focalizzarvi solo su quella. Usate pure un’agenda per annotare su quali cavalli fare affidamento, e fatene il vostro database da analizzare a vostro piacimento, assolutamente determinante per le vostre scommesse. Naturalmente sul web si possono trovare decine e decine di siti dove si possono trovare i consigli dei migliori tipsters, ma per il proprio sviluppo, è giusto compiere questo lavoro da soli, in modo da raggiungere il successo con le proprie forze.

Le principali informazioni da raccogliere sono il peso, i nomi dei fantini che sono più in forma o che hanno un grosso potenziale. Altri importanti dettagli possono essere gli incontri della corsa o il meteo della giornata. Alcuni cavalli infatti hanno problemi su superfici bagnate. Un’informazione del genere è assolutamente da annotare, questo perché il tuo database potrebbe essere presto la migliore fonte di conoscenza.

Ogni altro progresso dipende dal tempo che dedicate allo sviluppo della vostra strategia. Concentrandovi su di una potrete restringere anche i cavalli da scegliere, optandone solo alcuni a settimana. Non fate troppa attenzione al cavallo con il nome più divertente o a quello che ha il peso migliore. Uno dei fattori più importanti è la forma del momento, il che è disponibile su tutti i bookmakers. Nel caso abbiate più tempo, vi consiglio di controllare le precedenti corse in modo da annotare le informazioni più importanti. L'analisi è un elemento fondamentale anche nel poker; per approfondire questa tipologia di gioco puoi leggere la nostra guida per principianti al poker.

8. Scommettere sulle corse per cavalli

Per trarre il miglior valore sulla vostra scelta, raccomandiamo di piazzare scommesse con un bookmaker che offre un opzione chiamata B.O.G. (Best Odds Guaranteed). Allora sarete sicuri che starete prendendo le migliori probabilità possibili su un determinato cavallo. Per darvi un’idea migliore su quest’opzione, date un’occhiata al seguente esempio: scommettete su un cavallo chiamato “Ned Stark”, con probabilità di 3.75. Dopo un po’ le probabilità aumenteranno e poco prima dell’inizio, il bookmaker offrirà 5.65 per “Ned Stark”. Grazie a B.O.G., le vostre probabilità sul vostro coupon saranno aggiornate con quelle iniziali, come appunto 5.65. Quest’opzione, fortunatamente, funziona in un unico modo, perciò se le probabilità iniziali scendono sotto il livello su cui avete scommesso, le vostre probabilità non diminuiranno. B.O.G. è offerto da molti bookmakers come Bet365, William Hill, Canbet, Betfred, Paddy Power, Ladbrokes, Coral, Totesport e Betvictor. Le informazioni su B.O.G. sono di solito fornite dal bookmaker dopo che avete scelto la vostra offerta sulla corsa per cavalli.

informazioni scommesse ippica
analisi corse per cavalli

Le corse per cavalli hanno una vasta gamma di probabilità, da quelle molto basse come 1,2 a molto alte, a volte anche oltre 300.

E’ molto importante non aver paura di scommettere sull' ippica con alte probabilità (certo, deve essere supportato da solide analisi e conoscenza). In tanti anni di scommesse abbiamo incontrato molte persone con la paura di scommettere con alte probabilità. Dicono che la possibilità di vincere è troppo bassa. Erano persone che cadevano costantemente nella trappola dei bookmakers scommettendo su scommesse senza valore (probabilità sotto il 2.5). Dopo un po’ tutti voi saprete esattamente quando il rischio può dare profitto e come ricavare probabilità preziose.

9. Ricerca di corse per cavalli

Le corse per cavalli sono molto popolari, così che l’accesso a informazioni affidabili è molto semplice. Il modo più facile per acquisire dati è seguire i profili sui social media di scuderie di corse per cavalli, fantini e insegnanti. Dovreste anche visitare regolarmente i siti web che si dedicano alle corse per cavalli come “SkyRacing”, “The Guardian” e “At The Races”. Pubblicano informazioni davvero utili su allenamenti, incontri di gare e cavalli. Comunque, non prestate molta attenzione alle loro scelte, in quanto sono di solito scritte da giornalisti piuttosto che da veri esperti. Le informazioni, come brevi descrizioni dei corridori, sono disponibili anche sui siti web dei bookmakers. Molti principianti non conoscono esattamente cosa dovrebbero cercare. Diamo un’occhiata più da vicino a questo argomento. Personalmente, cerchiamo principalmente le informazioni riportate qui sotto:

  • Allenamento: se ci sono problemi durante gli allenamenti, la velocità del cavallo, come il cavallo salta oltre gli ostacoli.
  • Peso: se il cavallo è più leggero o più pesante dall’ultima corsa (dopo una buona corsa, molti cavalli hanno problemi di peso nella gara successiva).
  • Fantini: Quale fantino parteciperà alla corsa? Ha già esperienza cavalcando quel determinato cavallo? (in molti casi, i fantini che cavalcano lo stesso cavallo un paio di volte conoscono le sue potenzialità).
  • Valore del cavallo: questo è un tipo di informazione spesso sottovalutata da giornalisti e tipsters. Dal nostro punto di vista, questo è un fattore molto importante. Il cavallo più costoso porta alte prospettive da parte delle scuderie, allenatori e proprietari.
  • Stato: è molto importante controllare lo stato del cavallo. Dovreste controllare come il cavallo ha reso nelle gare precedenti, quale cavallo ha perso contro il vostro e quale fosse il margine di vincita, la differenza di peso tra i cavalli migliori. Dal nostro punto di vista questo è uno dei fattori più importanti nel vostro database. Ecco perché a volte avrete bisogno di tempo per analizzare le scelte correttamente, guardare gare precedenti, imparare dai vostri errori e annotare tutto.

10. Terminologia di corse per cavalli

Di seguito abbiamo messo insieme un breve dizionario sulle corse per cavalli, insieme ad una breve descrizione.

La cosa più importante nelle corse per cavalli è la conoscenza di scommesse Each Way (E/W). In questo tipo di scommesse, il vostro interesse è raddoppiato e la puntata è divisa in due diverse scommesse – una scommessa vincente e una scommessa piazzata. Se il cavallo vince la corsa, entrambe le scommesse vengono vinte. Se il cavallo non vince, ma prende uno dei “posti predeterminati”, la “scommessa vincente” è persa, ma la “scommessa piazzata” risulta vinta. Perderete entrambe le scommesse se il cavallo finisce fuori dai posti predeterminati. In molti casi, il numero di posti che contano verso una scommessa Each Way può essere trovato in cima alla carta della tua corsa. Una scommessa Each Way può pagare ¼ e 1/5 delle probabilità per una vincita.

Esempio numero 1: VincitaScommessa su: “Ned Stark”Probabiità: 12.00Interesse: 10 (2x5)Risultato: “Ned Stark” vincenteRitorno: 12*5 + (12/4)*5 = 60 + 15 = 75-10 (interesse) = 65

Esempio numero 2: secondo postoScommessa su: “Ned Stark”Probabilità: 12.00Interesse: 10 (2x5)Risultato: “Ned Stark” prende il secondo postoRitorno: 12*0 + (12/4)*5 = -10(interesse) = 5

Possiamo dividere le corse per cavalli in tre diverse categorie: Corsa In Piano (i cavalli galoppano su una pista a livello), Jump Racing o Corsa Ad Ostacoli (più comunemente corse con ostacoli; queste spesso si svolgono su lunghe distanze) e Boxed Racing (scatti su brevi distanze). Spesso sulle carte da corsa troverete tipi di corsa aggiuntivi, come ad esempio Handicap Flat. Di seguito potete trovare quelle più comuni.

Tipi di corsa Dettagli
Claming Race Tutti i cavalli sono disponibili allo stesso prezzo
Derby Race Per cavalli che hanno la stessa età (3 anni)
Distaff Race Per cavalli femmina
Handicap Race I cavalli trasportano diversi pesi distribuiti dal periziatore
Maiden Race Per cavalli senza una vittoria
Route Race Sul miglio o su distanze più lunghe
Sprint Race Su distanze più brevi di un miglio
Stakes Corse di alto livello, dove corrono solo cavalli di qualità

Queste erano alcune informazioni base sulle corse per cavalli, che abbiamo cercato di preparare nel modo più accessibile e possibile. Non vogliamo usare terminologie non comuni o scrivere di problemi imprevisti, perché è una guida per principianti. In futuro creeremo un’altra guida, ma per utenti più esperti, dove forniremo informazioni più dettagliate che ci aiutano a scegliere le scommesse giuste.

11. Consiglio finale

  • DISCIPLINA – è importante essere disciplinati e dedicarsi al vostro obiettivo. Se scegliete un tipo di corsa e di strategia – rimanete sulla vostra scelta iniziale! Non fatevi scoraggiare dopo un paio di perdite, In questo modo non raggiungerete mai il successo e cadrete solo nella trappola dei bookmakers.
  • All’inizio, è bene controllare i vostri tipsters preferiti (quelli con un buon guadagno e un rendimento sopra il 10%), ma non dimenticate di raccogliere le vostre informazioni e scommettere per conto vostro.
  • Proprio come è importante scommettere per conto vostro, risulta importante anche creare la giusta atmosfera. Ascoltare la propria band preferita e analizzare con calma, controllare le corse e annotare tutto.
  • Non essere troppo entusiasti dopo un paio di vincite, perché può portare a fare scelte sbagliate senza una solida analisi. Di conseguenza, si può trasformare in ritorni negativi e nessuno vuole che questo accada.
  • Non scommettere durante “giorni cattivi” o quando stai affrontando problemi personali. Se siete nervosi, stanchi o anche depressi, aggraverete solo i vostri problemi.
  • Non scommettere senza sostenere una solida analisi. La cosa più importante è rispettare le regole. Dovrebbe portarvi successo, non solo nello scommettere, ma anche nella vita reale.
  • Cominciate con le corse che vi interessano – quelle in cui sapete che succede. Cominciando da una corsa in piano, è più facile da predire rispetto ad una corsa ad ostacoli, dove le sorprese si verificano più spesso.
  • Scegliete un mercato che vi interessa. All’inizio raccomandiamo le corse più popolari in Inghilterra e Irlanda. Non preoccupatevi dei mercati più insoliti. Sono molto più difficili da predire, perché ci sono meno informazioni disponibili. Potete provare questi mercati dopo un paio di anni, quando avrete maturato più conoscenza ed esperienza.
  • Prendete una pausa da una cattiva gara o da una buona gara. A volte dopo 2 o 3 giorni di riposo, avrete una mente più focalizzata e brillante e sarà molto più semplice continuare con le vostre prossime scommesse. Dopo giornate davvero buone potreste perdere il controllo e di conseguenze perdete tutte le vostre vincite. Stessa cosa per le cattive gare. A volte troppe informazioni nella nostra testa causano pessimi risultati e questo tipo di pausa ci porterà sulla strada giusta.

Questi sono i fattori più importanti – abbiamo fatto attenzione a questi per molti anni e non abbiamo desiderio di cambiare il nostro approccio. Speriamo che questa informazione sia utile per voi e che la vostra maturata conoscenza vi aiuterà a raggiungere successi contro i bookmakers. Vi auguriamo buona fortuna nell’inseguire questi obiettivi con questa guida per principianti alle corse per cavalli.

commenta Guida per Principianti alle Corse dei Cavalli
Commenti (0)
Gioca responsabilmente