Guida Avanzata al Poker

da JohnnyBet per by JohnnyBet
Guida Avanzata al Poker

In questa Guida Avanzata al Poker, Jeff Sarwer, uno dei più promettenti giocatori di poker al mondo, (presente alle finali WSOP e EPT) ha deciso di condividere le sue conoscenze con gli utenti di Johnnybet. In questa intervista potete trovare importantissime informazioni riguardanti i software da usare o la corretta strategia per il Poker. Inoltre Jeff, ha parlato anche dei metodi di gestione del proprio bankroll e le differenze tra Tournament Poker o Cash Tables. Questa intervista, che ha una durata di venti minuti, potrebbe aiutarvi ad espandere le vostre conoscenze sul gioco, grazie ai consigli di un grandissimo giocatore di Poker.

Mentre consultate il video o durante la lettura dell’intervista, fate attenzione a prendere i giusti appunti, in modo da fare vostri tutti i consigli per giocatori di Poker professionisti. Questa guida al Poker vi permetterà di ampliare le vostre vedute, specialmente quando si parla del proprio Poker Budget, o di come gestire il vostro Bankroll, come giocare a Poker come un giocatore professionista o ancora meglio, come giocare e vincere a Poker. Qua sotto troverete diverse indicazioni e suggerimenti sul Poker, in modo che possiate imparare come diventare un giocatore professionista. Tuttavia, se sei alle prime armi puoi consultare la nostra guida per principianti al poker dove presentiamo le regole principali.

1. Puoi spiegarci come diventare un buon giocatore di Poker?

Jeff Sarwer: Certo, ma prima di tutto ci sarebbe da chiedersi quali profitti un giocatore vorrebbe ottenere. Infatti ci sono due modi per diventare un buon giocatore di Poker. Nel primo bisogna passare diverso tempo giocando, nel secondo bisogna analizzare le proprie performance regolarmente. Quando si gioca online capita di giocare a lungo, quasi senza fine. Certamente giocare spesso è importante, ma si deve analizzare anche il proprio modo di giocare il più frequentemente possibile. Non so quali siano le proporzioni da prendere in esame, ma nel mio modo di vedere dovremmo spendere 2/3 del nostro tempo giocando e almeno 1/3 analizzando. Potrei anche parlare dei vari metodi di analisi successivamente.

2. Puoi dirci qualcosa riguardo agli strumenti per giocare a Poker?

JS: Ci sono molti strumenti basati su cose differenti. Per esempio, c’è una grossa differenza tra giocare online o giocare al vivo. Per diventare un ottimo giocatore di Poker bisogna certamente giocare online. Perciò vi parlerò principalmente del Poker online e di come migliorare le proprie qualità su alcuni fattori importanti del gioco. Anche nel caso in cui voi siate dei principianti, vorrete sicuramente conoscere le mani del vostro avversario; per questo è vantaggioso analizzare le proprie chances di vittoria in relazione ai giocatori che si ha contro. E’ molto comune per i principianti dire “sto usando contro di lui un ace jack”, ma anche l’avversario potrebbe averlo, perciò il vero quesito da farsi è cosa rimane nella sua mano?

Per tutto questo c’è un software a disposizione, assolutamente gratuito e molto efficiente, chiamato Poker Stove. Poker Stove è uno dei primi programmi che permette di selezionare delle possibili combinazioni che l’avversario potrebbe avere, e di conseguenza calcolare le proprie chances di vittoria.

Un altro programma adatto a tutto ciò è Flopzilla, simile per funzioni a Poker Stove, ma leggermente più avanzato. Un fattore importante per quando si gioca online è quello di avere un HUD. L’HUD permette all’utente di poter analizzare le statistiche dei propri avversari, e da quanto tempo stanno giocando. Quale potrebbe essere la loro mano, se giocano aggressivi o meno, quanto spesso puntano delle continuation bets, in pratica quanto spesso controllano tutto. Si può controllare praticamente quasi tutto. Si può anche personalizzare il proprio HUD per ricevere il maggior numero di informazioni possibili. Prima o poi tutto ciò potrebbe diventare illegale, ma finché sarà legale da utilizzare online, chiunque dovrebbe usarlo nel caso si voglia far crescere i propri profitti giocando a Poker. Un altro programma che secondo me può classificarsi come uno dei migliori per questa tipologia di informazioni è Poker Tracker. Grazie a questi programmi è possibile utilizzare al meglio la mano che si ha a disposizione anziché sprecarla, con la possibilità di analizzare centinaia di combinazioni durante la partita. Il modo di analizzare le mani che si hanno a disposizione può certamente portarvi a diventare un buon giocatore di Poker.

poker vincite online

Prima di comprendere come analizzare al meglio ciò che si ha a disposizione, è vantaggioso individuare le risorse in possesso a tutti, come i video presenti su Youtube. Lì potrete analizzare al meglio come i giocatori professionisti di poker pensano di poter gestire la propria mano o come vanno incontro a certe decisioni. Inoltre utilizzate al meglio anche Poker Stove, in modo da capire al meglio il funzionamento di esso e le proprie probabilità di vittoria, e di conseguenza comprendere quando si è davanti ad un semi-bluff. Tutti questi fattori sono alla base della comprensione di certi bluff, il valore di essi, o cosa vogliono dire determinate giocate.

Il software in questione è incredibilmente utile quando si conoscono le basi del Poker. Se volessi consigliare qualcosa ad un giocatore principiante, consiglierei certamente di usare Poker Stove, fare un sacco di partite in modo da conoscere al meglio le mani che si hanno a disposizione, guardare tanti video online, e puntare su piccole cifre, e successivamente vedere se tutto ciò va per il verso giusto. Quando parlo di piccole cifre intendo 0.01/0.02 $, e approssimativamente una centinaia di buy-ins, in modo da portare avanti un gioco più conservativo. Nel caso abbiate 200 $, potreste puntare 0.01/0.02 $ e giocate su più tavoli alla volta.

Successivamente analizzate se la cosa vi porta o meno dei profitti. In caso negativo vuol dire che non siete ancora pronti e per questo motivo dovrete fare un altro step.

Una volta che capirete come funzionano queste cose e come ottenere un piccolo profitto da tutto ciò, dovrete continuare a vedere molti tutorial su come giocare in modi differenti, cosi che l’apprendimento dell’HUD sia più comprensibile al vostro modo di giocare. Scaricando Poker Tracker saprete esattamente cosa fare, quali informazioni sono vitali. Saprete come regolare l’HUD e come esportare le vostre registrazioni di mani giocate, e come usarle al meglio nelle vostre decisioni. In questo caso vi consiglio anche CardRunners. CardRunnersEv è un software assolutamente valido. Conosco diversi giocatori che lo utilizzano, e grazie a questo software riescono ad essere il più precisi possibili quando puntano su vari schemi o altre opzioni. Ogni decisione fa si che le nostre possibilità di successo divengano più alte o più basse. Comparare le nostre chances alle mani dei nostri avversari, specialmente con carte specifiche, non è affatto semplice, ma, per un giocatore di livello avanzato, il software in questione diventa sicuramente una manna dal cielo.

3. Ha una strategia che usi nel Poker?

JS: Si, certamente. Prima di tutto ritengo la selezione dei giochi molto importante. Diventare un giocatore importante di Poker è diverso dal fare un sacco di soldi allo stesso tempo. Se tu dovessi chiedermi qual è il miglior modo per far soldi giocando a Poker, ti risponderei giocando il prima possibile a Poker dal vivo, tutto ciò perché vincere giocando online sta diventando sempre più difficile. Certo, è ancora possibile ottenere un profitto se questo gioco viene trattato con educazione. Penso che un principiante possa vincere puntando cifre minime per alcuni mesi, così che le condizioni possano portarlo ad una crescita costante. Si dovrebbe anche ricordare che il software può aiutare in certi momenti. Inizialmente bisogna venire a conoscenza delle basi del gioco e spendere del tempo guardando video che spiegano come analizzare delle mani specifiche. Per trovare come questo venga fatto, è bene anche iscriversi ad alcune community.

La community “Two Plus Two Poker” è ottima per quanto riguarda l’analisi delle mani durante la partita, e questa è una strategia per il Poker. Queste community sono ottime se si vuole discutere delle mani giocate durante la partita, sia da parte vostra che degli altri utenti. Venire coinvolti in queste discussioni è molto importante sia per comprendere l’uso del software che per migliorare il proprio gioco, ma anche per comprendere come agire in caso di “four streets”, “preflop”, “flop turn” e “river”. Entrare in contatto con queste community può essere un ottimo modo per iniziare, specialmente se non avete degli amici che sono giocatori di Poker professionisti.

4. Come dovremmo gestire i nostri soldi durante una partita do Poker?

JS: Ci sono delle raccomandazioni e delle linee guida da seguire, che nel mio modo di vedere sono corrette. Puntare su 50/100 buy-ins è sicuro se si giocano 0.05/0.10 $, in modo da fruttare un buy-in che possa raggiungerei 10 $. Tutto questo è chiamato NL 10. Giocando con l’NL 10 vi potreste portare avanti in modo consistente specialmente se giocate su più tavoli. Tuttavia, specialmente in quest’ultimo periodo, ottenere un profitto regolare sta diventando sempre più difficile. In passato era tutto più semplice. Cercando di giocare con grande cautela con l’NL 10 vi potrebbe permettere di ottenere 100 buy-ins, che equivalgono a 1000 €. Però se si sta rischiando di perdere, e la vostra bankroll scende di 700/800 $, dipendendo dalla vostra sensazione sul gioco o da quella che il software va ad indicare, dovreste puntare su cifre ancora più basse come 0.02/0.05 $ o anche 0.01/0.02 $, in modo da ottenere dei risultati leggermente più facili, ed evitare delle perdite troppo ampie.

poker tavoli online

5. Se tu dovessi scegliere il miglior modo per giocare a Poker, quale sceglieresti?

JS: La mia risposta immediata sarebbe certamente il Poker dal vivo, anche se la parte più interessante di un giocatore che ottiene diversi profitti, non c’entra nulla con il gioco in questione. Per esempio, si dovrebbe sempre considerare come si spendono i propri soldi durante un viaggio o a come minimizzare le spese. Viaggiare verso determinate località ha un prezzo decisamente alto, cosi come viverci. Un mio grande amico, Faraz Jaka, con cui ho vissuto e viaggiato assieme diverse volte, è uno dei migliori giocatori di Poker nella gestione del proprio budget. E per questo è diventato un giocatore formidabile. Ha preso parte a diversi tornei in questi anni, il che è molto particolare, dato che per partecipare o vincere ad eventi del genere bisogna essere in possesso di cifre considerevoli per ambire al top, ed ottenere dei profitti a fine torneo è molto difficile. Tutto ciò potrebbe accadere per anni, e di conseguenza bisogna essere molto pazienti a riguardo, ed imparare come minimizzare i costi. Il che rende questa strategia ottima per riuscire ad ottenere nuovi introiti. Raggiungendo il top dei migliori tornei di Poker si va incontro a grosse cifre da guadagnare, in caso contrario è molto difficile ottenere grossi profitti.

I cash games sono molto più redditizi, ma giocandoci dal vivo bisogna ridurre i costi in modo ragionevole. Penso che i giocatori che vincono costantemente 1000/2000 $ al mese, puntando su cifre basse come 0.05, 0.10, 0.25 centesimi di $, abbiano grossi vantaggi durante le partite dal vivo. Se riuscissero ad ottenere determinate cifre giocando online puntando su cifre così basse, significherebbe che potrebbero fare un sacco di soldi giocando dal vivo (puntando solo 1 o 2 $), e per migliorare questo aspetto consiglio loro di viaggiare. Raccomando loro la Francia, dove però la tassazione e le rake sono abbastanza alte. Tuttavia il Poker dal vivo, compreso quello cash, rimane il gioco più entusiasmante. Uno dei tornei più tranquilli che abbia mai visto è stato allo Spielbank di Berlino, lo ricordo come uno dei più noiosi che abbia mai visto. Ho visto cose incredibili in questi anni, come alcuni ottimi posti in cui giocare, ma frequentati ancora da gente un po’ su di giri o alle prime armi. Certo questo capita sempre meno frequentemente, ma sono situazioni che puoi trovare solo dal vivo e non online. In ogni caso bisogna sempre stare attenti a quanto si spende in viaggio.

Se invece dovessimo parlare del Poker online, direi che è molto valido giocare a 180 man o a Sit and go’s su Pokerstars (go to). Oltre questo penso sia ottimo approcciarsi ai mixed games. Oggi giorno quando si pensa al Poker, si pensa quasi sempre al Texas Hold’em o all’Omaha. Ma c’è ancora la possibilità di giocare a 7 carte o a razz, che generano dei profitti assolutamente importanti. Così per il normale Texas Hold’em, direi che i cash games sono i migliori se si vogliono raggiungere delle belle cifre.

poker come vincere

Quando arrivano i tornei, gli europei hanno grosse difficoltà a partecipare durante tutto l’arco della giornata. Se il desiderio è quello di giocare online e di raggiungere le fasi finali del torneo, bisogna chiedere a se stessi di resistere fino alle 6/7 d mattina. Tutto ciò ruba ovviamente un sacco di tempo, ed è dura rimanere concentrati così a lungo. Se invece parliamo di posti specifici, devo riconoscere che la costa ovest del Canada è probabilmente il posto ideale dove partecipare a tornei di Poker. Ma, come ho già detto in precedenza, questo tipo di Poker non è tra i più facili per ottenere profitti perché bisogna rimanere a lungo sul pezzo, e tutto ciò richiede anche molta fortuna. Dieci volte su undici è più probabile arrivare tra la trentesima e la terza posizione, piuttosto che tra la terza e la prima. Se tra migliaia di giocatori in una notte si riesce ad arrivare al massimo alla trentesima posizione, ecco che le cose si fanno difficili. Generalmente ci sono dei periodi in cui si ottengono profitti ed altri no, potresti perdere alcune sessioni, o vincere di rado. I tornei di Poker sono veramente difficili da portare a casa. Bisogna essere consapevoli che si possono perdere un sacco di fondi, e bisogna aspettare a lungo per raggiungere le migliori posizioni con dei premi redditizi. Ecco perché i risultati legati ai cash games sono più consistenti. Sono certo che nei cash games si possono trovare dei giocatori più preparati, mentre nei tornei le qualità di essi vengono un po’ a mancare. Nei cash games spesso si possono giocare centinaia di big blinds deep, e a causa di questo c’è meno fortuna a cui dare merito e più profitti consistenti. Penso che in questo caso si possano trovare molti giocatori che costantemente ottengono nuovi introiti, e tutto ciò vorrà dire qualcosa. Per essere onesti, oggi giorno ci sono molti profitti da scoprire online. Dovete sperimentare, provare e riprovare, e andare avanti. Provate a Sit and go’s, cash games o ai grandi tornei online. Guardate tutto con attenzione, e sperimentate in continuazione in modo da sviluppare anche il vostro modo di giocare. Penso che dovreste continuare a testare voi stessi sui vari giochi disponibili e registrare ogni vostro progresso. Questa è certamente la cosa più importante. E come già detto in precedenza bisogna spendere lo stesso tempo sia nel giocare che nell’analizzare le vostre prestazioni.

Avete bisogno di sperimentare e giocare a tutti i tipi di Poker, in modo da realizzare quale sia quello più adatto a voi. In caso doveste diventare dei regolari giocatori di Poker, potreste facilmente trovare un gruppo di persone iscritte a delle community come 2 Plus 2 Poker o Poker Strategy. Potreste trovare un gruppo con cui condividere delle chiamate Skype, che generalmente è un ottimo metodo per analizzare e comprendere il gioco e pianificare come ottenere dei buoni profitti.

6. Quindi buona fortuna?

JS: Certo, buona fortuna. È importante essere sempre coinvolti con gli altri giocatori ed i loro pensieri. È altrettanto giusto avere una propria idea su come giocare, un’idea unica, perché altrimenti si rischia di rimanere confusi e di non ottenere nessun profitto, e anzi regalare il tutto al Casino’. Per ottenere dei profitti bisogna rimanere concentrati sul gioco, il che implica un pensiero individuale, e, cosa più importante, fare attenzione a ciò che gli altri giocatori stanno pensando.

7. Consigli avanzati sul Poker - Sommario

Grazie ai nostri articoli dovreste sapere appunto che le regole del Poker non sono poi cosi difficili. Speriamo che questa intervista esaustiva vi sia servita ad imparare il più possibile e ad aumentare la vostra conoscenza per quanto concerne la possibilità di giocare con successo a questo fantastico gioco. Ricordatevi che si possono adottare degli approcci differenti e delle strategie avanzate, e non dimenticate quanto importanti siano una corretta gestione del proprio bankroll o del proprio budget durante le vostre partite. Siamo consci che questo articolo vi abbia dato il via a una grande esperienza. Fate in modo che tutti questi grandi consigli ricevuti da un giocatore professionista di Poker in questa guida avanzata al Poker possano farvi da assistente durante il vostro percorso. Oltre alla nostra guida per principianti, è disponibili un articolo che .

commenta GuidaAvanzataAlPoker
Commenti (0)
Gioca responsabilmente